HAMMAMI (FRONTE POPOLARE TUNISINO) E LOCATELLI (PRC) INCONTRANO GLI STUDENTI TUNISINI A TORINO

13 Apr

Hammami e LocatelliE’ stato un incontro decisamente piacevole e interessante quello tenuto con Hamma Hammami, portavoce del fronte popolare nonché segretario del Partito Comunista dei lavoratori, sabato 13 aprile presso la sede provinciale Prc di Torino. Insieme al  segretario provinciale Prc Ezio Locatelli, Hammani  ha incontrato una delegazione di studenti tunisini che frequentano l’Università di Torino. Parlando della situazione in  Tunisia, dei sommovimenti sociali che hanno avuto inizio nel gennaio 2011 è stato rimarcato che, al di là di cambiamenti di facciata, sul piano delle politiche economiche e sociali non ci sono stati passi in avanti. Anzi, crescono disoccupazione, disuguaglianze e ingiustizie sociali, povertà in conseguenza anche delle politiche di strozzinaggio e di austerità imposte dal Fondo Monetario Internazionale.Hammami e Locatelli 12 aprile

Si è parlato anche delle migliaia di tunisini scomparsi in mare o nel nulla in Italia, inghiottiti da un sistema infernale fatto apposta per respingere e criminalizzare l’immigrazione di chi cerca lavoro e dignità. Tanti problemi comuni a fronte dei quali l’Europa ha grandi responsabilità nell’avere frenato o fatto fallire l’ipotesi di una politica euro mediterranea e cambiamenti sociali in senso realmente democratico e progressista, nell’essere stata subalterna ai voleri degli Usa di controllo dei mercati e delle risorse energetiche. Insomma in Tunisia, nei paesi arabi, così come del resto in Italia, la lotta contro sistemi ingiusti e autoritari è appena incominciata.

Locatelli, nel suo saluto iniziale, ha ringraziato Hammami “per la forza e il coraggio dimostrati in lunghi anni di impegno dalla parte delle masse lavoratrici e delle fasce sociali più deboli, il non essersi fatto zittire – nonostante il carcere, la repressione, le violenze subite – nella denuncia delle ingiustizie e delle angherie perpetrate nei confronti del popolo tunisino.”.

A conclusione dell’incontro con gli studenti tunisini e con Hammami che ha parlato delle sue letture su Antonio Gramsci, della storia del Partito Comunista in Tunisia che inizia grazie al contributo di alcuni esuli antifascisti italiani del Pci, Locatelli ha tenuto a dire che le “lotte e le aspirazioni delle compagne e dei compagni tunisini sono precisamente le nostre lotte ed aspirazioni. In questo c’è tutta l’attualità dell’esortazione di Marx “proletari di tutto il mondo unitevi!”

Torino, 14 aprile 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: